Stress da lavoro? Un’ora e mezza di attività fisica per stare meglio

L’attività fisica aiuta ad affrontare la vita d’ufficio più serenamente, mantenendo la mente sveglia e reattiva. Anche se dopo un’intensa giornata di lavoro, il desiderio spesso è solo quello di cenare e rilassarsi in poltrona davanti alla tv, l’equipe di studiosi suggerisce che andare in palestra almeno un paio di volte a settimana può aiutare ad affrontare meglio lo stress quotidiano.

strs1A questo proposito essi hanno rilevato che chi riusciva ad allenarsi anche per poche ore, riduceva a più della metà il rischio di sviluppare cali emotivi e disturbi mentali, rispetto a chi invece aveva una vita sedentaria.

La dottoressa Sharon Toker, in questo senso, sottolinea come la depressione possa essere strettamente correlata ai ritmi di vita stressanti, che invece si possono affrontare con maggiore lucidità grazie a un regolare esercizio fisico.

Questo, permetterebbe all’organismo di espellere insieme al sudore, anche le tossine che si accumulano durante la giornata e che possono essere il frutto sia di momenti di stress, che di un’alimentazione non bilanciata. Questa serie di fattori negativi, può scatenare un esaurimento mentale, emotivo e fisico, che nella peggiore delle ipotesi può sfociare in depressione.

Alla luce dei dati ottenuti e pubblicati sul Journal of Applied Psychology, chi effettuava almeno un’ora e mezza di esercizio fisico durante la settimana, era anche in grado di migliorare la propria autostima e una serie di capacità mentali utili sul lavoro.

Fonte: Daily Mail